Enoteca De Candia Logo
Un'esperienza di vini
unica nel suo genere

Quasi un secolo di storia, quasi cent'anni passati attraverso tre generazioni

Scopri

La nostra storia

L'Enoteca De Candia è soprattutto storia e tradizione, quella che trasuda dalle parole di Italo Balbo Germano, il trade d'union tra il capostipite Mimì e l'ultima arrivata Alessandra, destinata a perpretare nel tempo usi e costumi di chi l'ha preceduta in poco meno di un secolo di vita. Difficile resistere al fascino di un luogo che custodisce oltre ottant'anni di sapienza enologica tramandata fino ai giorni nostri per il puro piacere di trasmettere agli altri lo stesso entusiasmo e la medesima passione che hanno permesso alla dinastia De Candia di diventare punto di riferimento per appassionati enologi e semplici amici.

Guarda la nostra storia

Scopri

I nostri prodotti tipici

I prodotti migliori, per i migliori vini

Scopri i prodotti tipici

Scopri

La nostra sezione dedicata agli eventi

Guarda la sezione eventi

Scopri

Dove trovarci

Siamo a Bari in Via Buccari, 30

Scopri dove trovarci

Testimonianze

I nostri clienti dicono di noi

“Vasta varietà di vini e liquori. Personale gentile e competente. Luogo storico: i sotterranei durante la seconda guerra mondiale erano adibiti a rifugio di quartiere. A volte l’attuale gestore permette ai clienti di visitare gli ambienti arricchendo l’esperienza con il racconto di aneddoti e particolari”

persona.jpg
mirko caffi Local Guide

“La migliore Enoteca di Bari. Quasi cento anni di attività. Una offerta immensa di vini, liquori e prodotti tradizionali. Ci sono passati tutti i produttori italiani di vini.”

persona.jpg
Mark Mc Candy Local Guide

“Per chi vuole regalare vini pregiati o liquori di alto livello è tra le migliori enoteche a Bari.”

persona.jpg
Roberto Aufiero Local Guide

“Hanno una vastissima scelta di vini con prezzi alla portata di tutti”

persona.jpg
Antonio Gazza Local Guide

“Vastissimo assortimento. Competenza e cortesia fanno il resto. Da visitare assolutamente la cantina”

persona.jpg
Antonio Guardalà Local Guide